Sant’Alfonso e il Complesso dei Padri Liguorini

Sant’Alfonso e il Complesso dei Padri Liguorini
Sant’Alfonso e il Complesso dei Padri Liguorini

Il complesso dei Padri Liguorini comprende la chiesa di Sant’Alfonso e la Casa-museo dei Missionari della Congregazione del Santissimo Redentore…

Il complesso dei Padri Liguorini comprende la chiesa di Sant’Alfonso e la Casa-museo dei Missionari della Congregazione del Santissimo Redentore di Agrigento.

La Chiesa di Sant’Alfonso è detta anche dell’Itria, da una chiesa omonima preesistente, di cui, in un cortile accanto, sopravvive il portale ed alcuni brani della facciata tardo cinquecentesca. Abbandonata nel 1839, i Padri Redentoristi edificarono una nuova chiesa dedicata al loro fondatore.

La chiesa realizzata dall’architetto Bentivegna, accoglie le decorazioni in stucco di Vincenzo Signorelli, mentre le grandi tele delle cappelle laterali si devono a Giovanni Patricolo. La Casa-museo accoglie la Pinacoteca e gli Arredi Sacri della Congregazione dei Padri Redentoristi, Missionari giunti in Agrigento nel 1761, per volontà del vescovo Andrea Lucchesi Palli.

Ottieni Indicazioni Stradali
Commenta