Museo Archeologico San Nicola

Museo Archeologico San Nicola
Museo Archeologico San Nicola

Il museo archeologico regionale di San Nicola è certamente uno dei musei più importanti e più visitati della Sicilia. Progettato da…

Il museo archeologico regionale di San Nicola è certamente uno dei musei più importanti e più visitati della Sicilia. Progettato da Franco Minissi , è stato costruito negli anni ’60 sul poggio di San Nicola, dove sorgeva la villa del Ciantro Panitteri, nel cuore della città antica. L’edificio si fonde perfettamente ai vecchi edifici restaurati (Chiostro di San Nicolò) e strutture moderne presenti nelle vicinanze.

Il museo offre una bella introduzione all’epoca della splendida Akragas e fornisce uno spaccato della vita dei coloni greci. La visita guidata del Museo Archeologico inizia con il portale gotico della chiesa cistercense di San Nicola con la sua magnifica facciata romanica. Da li si ci sofferma per ammirare il panorama dei Templi, i resti delle agorà con l’ekklesiasterion (luogo assemblea) e il chiostro di un monastero cistercense. Continuiamo all’interno e visitare le principali sale che espongono icone, ex- votoes, ceramiche locali e vasi attici (tra cui, il cratere con scena di sacrificio , quello con Perseo e Andromeda e il ” vaso di Gela. ».

Particolarmente degni di nota sono i kouros del periodo severo conosciuto come l’ Efebo di Agrigento e la statua del gigante Telamone del Tempio di Zeus.

Ottieni Indicazioni Stradali
Commenta